top of page

Più di mille vite intere

Aggiornamento: 25 ago 2021

David Ackert, Los Angeles Times

"I musicisti sono indubbiamente fra le persone più forti, persistenti e coraggiose sulla faccia della Terra. In un solo anno affrontano il rifiuto quotidiano da parte delle persone in misura maggiore di quello che gli altri vivono in un'intera vita.


Ogni giorno affrontano la sfida finanziaria di vivere uno stile di vita freelance, la mancanza di rispetto della gente che pensa che dovrebbero trovarsi un lavoro vero, e la loro stessa paura di non lavorare più in futuro.


Ogni giorno, devono ignorare la possibilità che la visione a cui hanno dedicato la propria vita sia un sogno irrealizzabile. Con ogni nota espongono sé stessi, emotivamente e fisicamente, rischiando critiche e giudizi...


Ogni anno che passa, molti di loro guardano come i loro coetanei raggiungono gli obiettivi di una vita normale: la macchina, la famiglia, la casa, i risparmi. Perché?

Perché musicisti e cantanti sono disposti a dare la loro intera vita ad un solo momento, a quella melodia, a quella frase, a quell’accordo o a quell'interpretazione che toccherà l'anima del pubblico.


I Musicisti sono persone che hanno assaporato il succo essenziale della vita in quel momento cristallino in cui hanno fatto uscire il loro spirito creativo e hanno toccato il cuore di qualcun altro.

In quell'istante erano più vicini alla magia, a Dio e alla perfezione di quanto chiunque altro avrebbe mai potuto.

E nei loro cuori sanno che per loro dedicarsi a quel momento vale più di mille vite intere."


(David Ackert, Los Angeles Times)






Ecco l'articolo in lingua originale


“Musicians are some of the most driven, courageous people on the face of the earth. They deal with more day-to-day rejection in one year than most people do in a lifetime.


Every day, they face the financial challenge of living a freelance lifestyle, the disrespect of people who think they should get real jobs, and their own fear that they’ll never work again.


Every day, they have to ignore the possibility that the vision they have dedicated their lives to is a pipe dream. With every note, they stretch themselves, emotionally and physically, risking criticism and judgement.


With every passing year, many of them watch as the other people their age achieve the predictable milestones of normal life – the car, the family, the house, the nest egg. Why?

Because musicians are willing to give their entire lives to a moment – to that melody, that lyric, that chord, or that interpretation that will stir the audience’s soul.


Musicians are beings who have tasted life’s nectar in that crystal moment when they poured out their creative spirit and touched another’s heart. In that instant, they were as close to magic, God, and perfection as anyone could ever be. And in their own hearts, they know that to dedicate oneself to that moment is worth a thousand lifetimes.”




247 visualizzazioni0 commenti

Post recenti

Mostra tutti

Commentaires


bottom of page